cura influenza

Per evitare il contagio e prevenire la sintomatologia è fondamentale mettere in atto alcune strategie….

un attenta alimentazione: ricca di frutta fresca e secca, verdura, semi, alimenti non raffinati;
Utilizzo di integratori fitoterapici, micronutrienti, oligoelementi;
Adeguate norme igieniche.

Un valido aiuto arriva dall’omeopatia. Un ottimo medicinale omeopatico è Anas barbariae 200 k.

Deve essere assunto una volta a settimana da settembre ad aprile/ maggio come trattamento preventivo dell’influenza. Utilizzandolo ai primi sintomi di influenza si ottenere un immediato miglioramento, in questo caso è fondamentale assumerlo con tempestività e nella maniera corretta, cioè sciolto sotto la lingua e lontano dai pasti ogni 6 ore. Migliorando la sintomatologia si assume ogni 8 – 12 ore.
A differenza di analoghi prodotti della medicina tradizionale, questo preparato non agisce solamente sull’influenza ma contro qualsiasi malattia di origine virale, come gastroenteriti, otiti o altre forme circolanti durante l’inverno, rendendolo un pronto soccorso da tenere sempre a portata di mano.

Pronto soccorso omeopatico

Altri rimedi da tenere nell’armadietto invernale?
Euphralia collirio, da utilizzare in caso di arrossamento oculare, secchezza oculare, raffreddore con lacrimazione, dopo essere stati in piscina.
Stodal granuli e/o sciroppo per qualsiasi tipo di tosse (secca e grassa)
Homeox per abbassamento della voce (raucedine) e mal di gola da sciogliere in bocca 2 compresse e successivamente una compressa ogni mezz’ora/ora secondo il miglioramento
Corylia in caso di raffreddore, sinusite. Si consiglia di sciogliere in bocca una conpressa ogni ora, si smette a pranzo e quando si dorme.
     I granuli da tenere sempre in borsa …      
Belladonna 15 ch granuli in caso di febbre, mal di gola,mal di orecchio, mal di testa con sensazione di testa che scoppia, in caso di infiammazione in cui la cute è calda e bruciante. Si assumono 5 granuli (sciogliendoli in bocca) ogni ½ ora – 1 ora – 2 ore – secondo il miglioramento della sintomatologia.
Nux vomica 9 ch granuli, da utilizzare in caso di disturbi gastrointestinali (nausea, vomito,gastroenterite), mal di testa post prandiale.
Mercurius solubilis granuli 15 ch, si consiglia di sciogliere in bocca 5 granuli 4 volte al giorno, in caso di mal di gola con placche in associazione a belladonna ( 5 granuli ogni due/ tre ore).
Aconitum napellus (per gli episodi di febbre improvvisa) e nux vomica (disturbi intestinali).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *